Heart Rate Variability Bracciale AIDme

Aggiornamento delle funzionalità del Bracciale Salvavita AIDme

Il bracciale salvavita AIDme è stato aggiornato per accogliere gli indici dell’Heart Rate Variability per comprendere, velocemente e in modo non invasivo, il livello di benesserestresssalute della persona attraverso importanti parametri psicofisiologici.

In soli 5 minuti, applicando un sensore ECG (fascia toracica), è possibile capire cosa accade ai diversi sistemi fisiologici (es. cardio-respiratorio) partendo dalle funzionalità espresse dal Sistema Nervoso Autonomo della persona. 

Le rilevazioni non prevedono lunghe preparazioni o particolari accorgimenti, basta rivolgersi a uno dei centri medici o presso le farmacie della rete ANS Analisys per effettuare il test e ottenere in pochi minuti il dato sul proprio livello di Stress, Benessere e Salute da inserire sul Bracciale AIDme.

 

Cos’è l’Heart Rate Variability?

L’Heart Rate Variability (Variabilità della Frequenza Cardiaca) è la variazione, battito per battito, in intervalli di tempo tra le contrazioni del cuore e rappresenta il cambio spontaneo nella frequenza correlata all’attività del Sistema Nervoso Autonomo nelle sue branche Simpatico e Parasimpatico

 

L'HRV fornisce una misura di come l'organismo reagisce e si adatta allo stress, alla fatica fisica e ai cambiamenti della richiesta metabolica (1)

 

Il cuore di una persona sana mostra una sorprendente irregolarità fra battiti cardiaci e una notevole Variabilità della Frequenza Cardiaca, viceversa quello di una persona stressata o di un malato ha un ritmo molto regolare e con scarse variazioni.

Un HRV elevato è correlato a bassi livelli di stress, una buona salute e una condizione di assenza di malattia. Per questo motivo, i parametri dell'HRV sono considerati importanti indicatori di salute fisica e cognitiva.

L’evoluzione tecnologica e le nuove scoperte scientifiche hanno permesso di realizzare dispositivi sempre più efficienti nel comprendere cosa accade all’interno della persona attraverso la rilevazione del dato dell’HRV che oggi viene utilizzato ampiamente nei settori Health, Wellness e Sport. 

 

Perché utilizzare l’HRV?

La ricerca scientifica ha permesso di comprendere il ruolo fondamentale degli indicatori neurovegetativi legati all’attività del Sistema Nervoso Autonomo quale mezzo per conoscere cosa accade nei sistemi Cardiovascolare, Ormonale e Immunitario.

Gli indici dell’HRV sono utilizzati per:

  • verificare l'impatto dello stile di vita e dello stress,
  • stratificare il rischio di alcune patologie cardiache,
  • intervenire tempestivamente in particolari condizioni patologiche (es. cardiopatie e diabete).  

 

Comprendere, in pochi minuti, lo stato di attività del Sistema Nervoso Autonomo e conoscere se vi è una iper o ipo attività, poco funzionale, di uno dei due rami e intervenire per ristabilire il corretto equilibrio.

Diversi esempi di rilevazioni e analisi dell'Heart Rate Variability effettuate con il dispositivo medico scientifico ANS Analisys: 

Persona in buona salute:

 

 

 

 Persona Iper-stressata:

 

 

Note:

1) Maranesi E, Morettini M, Agostinelli A, Giuliani C, Di Nardo F, Burattini L. Health monitoring in sport through wearable sensors: a novel approach based on heart-rate variability. In: Conti M., Martínez Madrid N., Seepold R., Orcioni S. (eds) Mobile Networks for Biometric Data Analysis. Lecture Notes in Electrical Engineering. Springer, Cham. 2016; 392:235–46.